Italiana Vera

Paccheri lisci

Paccheri lisci

5,28

In stock
500g
10,56/Kg
5,28
Product added to cart successfully. View Cart

Consegna GRATIS per ordini > 50 €​

.

Spedizione gratuita
La Spedizione dei vostri pacchi è gratuita in tutta Europa per ordini a partire da 50 €. Per acquisti inferiori a questo montante i costi di spedizione sono di 30 €.
Consegna veloce
Consegnamo in tutta Europa direttamante a casa vostra o in ufficio in pochissimo tempo. In Lussemburgo, ordinando entro le ore 10 del mattino, la spesa arriva nel pomeriggio dello stesso giorno; ordinando dopo le ore 10, la spesa arriva il giorno seguente. Escluso per gli ordini effettuati il venerdì. Nel resto dell’Europa la spesa arriva entro 24 o 72 ore dall'ordine, in base ai giorni lavorativi. Sempre con tracciabilità del pacco. Così potete monitorare il tracking della vostra box in tempo reale.

Accettiamo tutti questi pagamenti
PayPal Apple Pay Google Pay Visa Mastercard
Availability: Disponibile COD: 8051513034084 Categoria:

Immagine relativa a: Paccheri lisci Italiana Vera

Descrizione

Nella storia della pasta, un particolare formato ha acquisito grande notorietà con il tempo: i Paccheri, un classico formato di pasta utilizzato nella cucina partenopea.
Possono essere lisci o rigati, proprio come i Paccheri artigianali di ItalianaVera prodotti con la tecnica della trafilatura al bronzo.

Originariamente erano considerati la “pasta dei poveri” per via della loro generosa dimensione: bastava una piccola quantità per riempire il piatto e soddisfare la vista (ma certo non l’appetito)!

C’è un’interessante storia dietro il nome dei pacchei.
Questo termine deriva dal greco ed è la combinazione di “pas” che significa “tutto” e “keir” che si traduce con “mano”.
Pertanto, il significato letterale sarebbe “tutta la mano”, proprio come uno schiaffo a mano aperta.

Ma cosa c’entrano gli schiaffi con i Paccheri ?
Quando si versano nel piatto, soprattutto in passato quando erano accompagnati da sughi liquidi, i paccheri producevano il caratteristico rumore di uno schiaffo dato con tutta la mano aperta,
di quegli schiaffi amichevoli e scherzosi.

Infatti a Napoli in passato i paccheri venivano chiamati anche Schiaffoni.

Idee da gustare?

Accompagnateli con sughi ricchi e succulenti a base di carne o di pesce.
Buonissimi anche ripieni (come si fa con i cannelloni) e gratinati in forno. L’importante è che li posizioniate in verticale.
Prima di accendere il forno copriteli di formaggio grattuggiato di tuo piacimento oppure mozzarella per un effetto filante.

Semola di grano duro, acqua.
Può contenere tracce di mollusco o soia.
Valore Energetico 1486kJ/351kcal
Grassi 1,8g
di cui acidi grassi saturi <0,27g
Carboidrati 68,15g
di cui zuccheri 3,05g
Fibre 4,7g
Proteine 13,14g
Sale 0,0075g

Related Products