Giovanni Rana

Giovanni Rana

Giovanni Rana

Storia di Mr. Tortellini e del suo impero della pasta ripiena

Mr Tortellini

Di studiare non ne aveva voglia il bambino Giovanni Rana e così, giovanissimo, va a lavorare nel panificio di famiglia. Impara molto, ma il carattere ribelle prende il sopravvento.

Il boom economico degli anni 50 era vicino e lui doveva inventarsi qualcosa di nuovo.

In quel periodo, in Veneto, dove lui viveva, molte donne entrarono per la prima volta nel mondo del lavoro. C’era meno tempo per preparare da mangiare, figuriamoci per fare la pasta ripiena in casa come una volta.

Gli viene un’idea. «Voi andate a lavorare che ci penso io a fare i tortellini» diceva alle donne.
E qui inizia una storia bellissima da raccontare, di fatica, coraggio e dedizione.

Laboratorio Rana

Giovanni Rana apre un piccolo laboratorio. La fidanzata, che poi diventerà sua moglie, preparava il ripieno e Giovanni la pasta fresca.

Con 18.000 lire compra da un pensionato un «Guzzino» usato: una moto Guzzi 65, su cui monta una cesta di vimini.

«La riempio di tortellini per venderli porta a porta.» dice alla sua famiglia, che nel frattempo era inquieta per questo colpo di testa audace.

In laboratorio, da due passarano a 6. Poi 15. Tutte donne, che spesso venivano pagate con gli stessi tortellini.
Nasce così il marchio Tortellini Giovanni Rana.

La produzione più massiccia iniziò intorno agli anni ’60, in una fabbirca a San Giovanni Lupatoto dove ancor oggi si trova il quartier generale dell’azienda.

Inventore e quasi ingegnere

In quegli anni non c’erano i macchinari di oggi. «Quando parlavo con i tecnici e gli ingegneri delle mie idee per macchinari più funzionali mi guardavano storto, ma io tiravo dritto, a costo di mettermi ad assemblare i pezzi dei motori da solo».

Testardo, ottenne quello che voleva e i tortellini passarono da 15 chili a 200 quintali all’ora.

Dai tortellini agli gnocchi di Giovanni Rana, dalla pasta fresca all’uovo, come lasagne, tagliolini, spaghetti, ai sughi freschi Rana il passo fu naturale e l’idea geniale. Così avrebbe potuto arricchiere le tavole di tante famiglie indaffarate.

I competitor della pasta fresca di Giovanni Rana? Sono le nonne col matterello.

I tortellini freschi di Giovanni hanno fatto tanta strada e nei vari Paesi propongono ripieni tipicamente internazionali. Eppure sembrano fatti in casa. La pasta è composta solo di ottima farina e uova fresche. Per il ripieno e per i sughi si utilizzano ingredienti freschi, senza conservanti, coloranti, glutammato e oli di colza o di palma.

«I miei competitor? Sono le nonne col mattarello». Dice Mr Tortellini.

Acquista online i prodotti Giovanni Rana:

Spedizione

Spedizione gratuita, minimo acquisto richiesto:

> 35 €

Lussemburgo

> 45 €

Austria, Belgio, Francia, Germania, Paesi Bassi

> 65 €

Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Malta, Polonia, Portogallo, Romania, Spagna, Regno Unito

> 85 €

Lettonia, Lituania, Slovacchia, Slovenia, Svezia, Europa NON UE

Costi di spediazione (senza spedizione gratuita):

10 €

Lussemburgo

25 €

Austria, Belgio, Francia, Germania, Italia, Lettonia, Lituania, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Svezia, Regno Unito, Europa NON UE